Il trenino dei bambini, di Viola Ardone

Il trenino dei bambini
fai clic su prenota

Napoli, 1946. Il Partito Comunista Italiano riesce a trasferire settantamila bambini per stare temporaneamente presso famiglie del nord e vivere una vita diversa lontano dalla miseria che li circonda. Il piccolo Amerigo è costretto a lasciare il suo quartiere e sale su un treno con altri bambini del sud.

Con lo sguardo d'acciaio di un ragazzo di strada, Amerigo ci immerge in un'affascinante Italia che risorge nel dopoguerra e ci affida il racconto commovente di una separazione, di un dolore che segna un incendio, allo stesso tempo che ci costringe a riflettere. , con delicatezza e maestria, sulle decisioni che finiscono per renderci quello che siamo.

Viola Ardone ha scritto uno dei romanzi più importanti degli ultimi anni: ha sedotto centinaia di migliaia di lettori e critici, affascinati da una storia insolita, autentica e universale che ricorda quelle di grandi nomi come Elsa Morante o Elena Ferrante. Ispirato da eventi reali, la forza di questa rete di solidarietà in tempi difficili ha fatto sì che questo romanzo diventasse anche un fenomeno internazionale in venticinque paesi.

Ora puoi acquistare il romanzo «Il treno dei bambini», di Viola Ardone:

fai clic su prenota

Lascia un commento

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.