L'isola dell'albero perduto, di Elif Shafak

Romanzo L'isola dell'albero perduto

Ogni albero ha i suoi frutti. Dal melo con le sue antiche tentazioni, tanto da buttarci fuori dal paradiso, al comune fico con i suoi frutti non comuni carichi di simbolismo tra l'erotico e il sacro, a seconda di come lo si guarda e, soprattutto, a seconda chi la sta guardando... Una storia nel...

Continua a leggere

I 3 migliori libri di Anne Tyler

Libri di Anne Tyler

La quotidianità è uno spazio comune per ogni essere umano. Dalle porte interne di ogni casa, spogliati del travestimento del momento, i personaggi che siamo diventati i più certi dell'esistenza. E Anne Tyler dedica il suo lavoro a quel tipo di introspezione più completa, che...

Continua a leggere

Il signor Wilder ed io di Jonathan Coe

Il romanzo Mr. Wlider e io

Alla ricerca di una storia che affronti questo universo che si dispiega nelle nascenti relazioni umane, Jonathan Coe, dal canto suo, affronta la squisitezza dei dettagli più introspettivi. Certo, Coe non può rinunciare a quella minuziosa preziosità che contestualizza con le più complete descrizioni. A partire dal …

Continua a leggere

La danza e il fuoco, di Daniel Saldaña

La danza e il fuoco

Le riunioni possono essere amare come seconde possibilità in amore. I vecchi amici si sforzano di riconquistare uno spazio che non esiste più per fare cose che non appartengono più. Non per niente in particolare, solo perché in fondo non soddisfano, ma semplicemente cercano...

Continua a leggere

Genitori lontani, di Marina Jarre

Romanzo I genitori lontani

C'è stato un tempo in cui l'Europa era un mondo scomodo da nascere, dove i bambini venivano al mondo tra la nostalgia, lo sradicamento, l'alienazione e persino la paura dei genitori. Oggi la questione si è spostata in altre parti del pianeta. La domanda è avere questa visione...

Continua a leggere

Il paradiso sopra il tetto, di Nathacha Appanah

Romanzo "Il cielo sul tetto"

Chi altro che meno ha rilasciato una lacrima con le avventure di Marco alla ricerca di sua madre. Questa volta l'età del protagonista, Lobo, lo avrebbe avvicinato a un Holden Caulfield (sì, il famoso adolescente nichilista di Salinger). E il fatto è che anche la figura della madre...

Continua a leggere

Sette martedì, di El Chojin

Romanzo Sette mari di El Chojin

Ogni storia ha bisogno di due parti per trovare una sorta di sintesi, che è ciò di cui si tratta in qualsiasi quadro che si avventuri nel territorio del mimetismo emotivo. Non si tratta di mettere in luce questo tipo di narrazioni duali di fronte alla prima persona. Perché anche...

Continua a leggere

Mancante, di Alberto Fuguet

Mancante, di Alberto Fuguet

Ci sono momenti in cui il linguaggio accompagna una storia con la più precisa leggerezza. Perché la ricerca di una persona scomparsa non richiede lirica o artificio. La sobrietà narrativa fa di questo percorso di ricongiungimento personale una composizione di verosimiglianza e vicinanza per avvicinarci a tutti...

Continua a leggere

Diverso, di Eloy Moreno

Diverso, di Eloy Moreno

Fine tuning nella lettura, una certa sintonia narrativa tra Eloy Moreno e Albert Espinosa. Perché entrambi tracciano i loro romanzi con quel timbro di autenticità attorno agli stridii del vivere e alle loro insospettabili sinfonie finali dei più affascinanti. Sarebbe qualcosa del genere, mentre...

Continua a leggere

La vedova, di José Saramago

La vedova, di José Saramago

I grandi scrittori come Saramago sono quelli che mantengono le loro opere sempre attuali. Perché quando un'opera contiene quell'umanità distillata nell'alchimia letteraria, si realizza la sublimazione dell'esistenza. Il tema della trascendenza di un'eredità artistica o letteraria raggiunge allora quella vera attualità...

Continua a leggere

errore: Nessuna copia