I 3 migliori libri di Paul Preston

Libri di Paul Preston

Come spesso si dice tra l'umoristico e il vero, accanto al significato del dizionario dell'ispanismo dovrebbe apparire il volto di Paul Preston. Perché, da storico (e proprio con maggior zelo in questo aspetto cronico dell'ispanico), questo autore inglese ha indagato e infine raccolto e divulgato...

Continua a leggere

Inventario di alcune cose perdute, Judith Schalansky

Inventario di alcune cose perdute

Non ci sono più paradisi dei perduti, come direbbe John Milton. Né cose più preziose di quelle che non hai più, né puoi osservare. Le vere meraviglie del mondo quindi sono più quelle che finiamo per perdere o distruggere che quelle che oggi verrebbero inventate come tali, aggiungendo...

Continua a leggere

La casa eterna, di Yuri Slezkine

la casa eterna

Una canzone dei Def con Dos si chiedeva retoricamente chi avesse tradotto i discorsi di Lenin. Ci deve essere stato qualche colpevole in quel disastro che è stato l'impianto del comunismo. Ed è che sì, al di là della parodia musicale qualcosa è andato storto, completamente storto. Prima di tutto perché so...

Continua a leggere

M. L'uomo della provvidenza, di Antonio Scurati

M. L'uomo della provvidenza

L'esperienza mostra che la provvidenza è attesa nei tempi più bui del mondo. Come la pioggia di grandi tempeste, appena prima che colpiscano i fulmini. Niente di meglio di un buon populismo capace di presentarsi come paladino del miglior futuro affinché questa strana fede finisca...

Continua a leggere

I 3 migliori libri di Henry Kamen

scrittore Henry Kamen

Ci sono giorni strani per lavorare come prestigioso ispanico. E nonostante questo, ragazzi come Paul Preston, Ian Gibson o Henry Kamen insistono nel continuare a concentrarsi su una storia che, se fosse per altre volontà piegate a bugie, leggende nere o interessi etnocentrici, finirebbe per essere completamente stravolto. ...

Continua a leggere

La tentazione del Caudillo, di Juan Eslava Galán

La tentazione del Caudillo

Zigzagando tra i grandi romanzi storici e le opere divulgative, Juan Eslava Galán suscita sempre un grande interesse tra i lettori, l'interesse dell'autore condito in una bibliografia tanto ampia quanto brillante. In questa occasione, Eslava Galán ci avvicina a una famosa fotografia. Quello con i due dittatori che camminano...

Continua a leggere

Notre Dame, di Ken Follett

Notre Dame, di Ken Follett

Forse questo libro è uno dei pochi buoni da scegliere da quello che è stato uno dei grandi incidenti di ciò che siamo stati nel XNUMX° secolo. Ken Follett avrebbe messo da parte qualunque cosa stesse facendo per offrirci un libro scritto dalla straziante sensazione di una grande perdita. Perché oltre...

Continua a leggere

Voci di Chernobyl, di Svetlana Aleksievich

voci di chernobyl

Il sottoscritto aveva 10 anni il 26 aprile 1986. La data sfortunata in cui il mondo si stava avvicinando al più certo disastro nucleare. E la cosa divertente è che non era stata una bomba a minacciare di consumare il mondo in una Guerra Fredda che continuava...

Continua a leggere

L'età oscura, di Catherine Nixey

prenota-l'età-del-crepuscolo

E quando Gesù morì sulla sua croce, il giorno si trasformò in notte. Mito o eclissi? per ridurre la questione a un punto umoristico. Il punto è che non ci può essere metafora migliore per ritenere che la nascita del cristianesimo, ai piedi della croce, abbia acquisito quello stesso tono cupo...

Continua a leggere

errore: Nessuna copia