I 3 migliori libri di John Fante

scrittore-john-fante

Bukowski ispirazione e salvato grazie a questo particolare mentore. John Fante ha già quel qualcosa di leggendario in un'America sottoposta alle sue più profonde contraddizioni della metà del ventesimo secolo. Una dicotomia tra il fiorente stile di vita americano e le ombre sociali e politiche; su …

Continua a leggere

I 3 migliori libri di Patricio Pron

scrittore-patricio-pron

Con un nome facilmente ricordabile per la sua musicalità, l'argentino Patricio Pron mira a diventare uno scrittore di riferimento in questo XNUMX° secolo. Maestro della storia in una generazione favorevole e fertile per questa sintesi narrativa, come dimostrano l'argentina Samanta Schweblin o un Oscar Sipán perché...

Continua a leggere

La morte di Murat Idrissi, di Tommy Wieringa

La morte di Murat Idrissi

Lo scrittore olandese Tommy Wieringa ci porta in una storia vera su quei bambini clandestini del XNUMX° secolo. Persone di ogni età in cerca di un futuro negato. La vecchia nozione di confine come l'ultima assurdità, quando si è in grado di negare il diritto a...

Continua a leggere

I 3 migliori libri di Charles Bukowski

libri di Charles Bukowski

Benvenuti nel mondo di Bukowski, lo scrittore irriverente per eccellenza, autore di libri viscerali che diffondono la bile in tutti gli ambiti della società (scusa se sono stato troppo "visivo"). Oltre ad avvicinarsi a questo genio con ricerche su Internet come «Charles Bukowski frasi »con cui recuperare le tue visioni...

Continua a leggere

Fine stagione, di Ignacio Martínez de Pisón

Fine di stagione

Tra Martínez de Pisón e Manuel Vilas c'è una complicità letteraria al di là della coincidenza generazionale. È qualcosa che sembra penetrare nelle stesse essenze della letteratura verso orizzonti vitali raramente visti nella narrativa attuale. Che ne so, forse è stato un rapimento negli anni '80, ...

Continua a leggere

Mio fratello, di Alfonso Reis Cabral

Mio fratello

Legami di sangue che alla stessa altezza in un albero genealogico possono finire per restringersi fino ad annegare. Il cainismo è all'ordine del giorno per un'eredità, per un'ambizione o per un'invidia diffusa finché se ne ha memoria. Fraterno non significa sempre comprensione e buone vibrazioni. ...

Continua a leggere

Claus e Lucas, di Agota Kristof

Claus e Lucas

A volte le circostanze cospirano per creare qualcosa di unico da inconvenienti o avversità. Nel caso di Agota Kristof tutto si è combinato affinché non scrivesse questo volume di tre romanzi in lingua straniera che l'ha ricevuta durante la sua fuga dalla nuova Ungheria amministrata di nascosto...

Continua a leggere

Candela, di Juan del Val

Candela di Juan del Val

Con il suo precedente romanzo "Sembra una bugia" dai toni autobiografici (ma del tutto circoscritto alla sua vita), Juan del Val ha suscitato scalpore e anche vesciche in settori molto diversi, ben oltre quello strettamente letterario. Ma questa è un'altra cosa ovvia sui cui estremi è già stato rivelato abbastanza in...

Continua a leggere

Bitna sotto il cielo di Seoul, di Le Clézio

Bitna sotto il cielo di Seoul

La vita è un mistero composto da frammenti di memoria e proiezioni spettrali di un futuro il cui unico sfondo è la fine di tutto. Jean-Marie Le Clézio è un ritrattista di quella vita concentrata nei suoi personaggi determinato a svelare tutto da una finzione in cui ogni approccio è...

Continua a leggere

In camper, di Ivan Jablonka

In camper Ivan Jablonka

A volte nella forma più agile di una letteratura concisa nelle sue descrizioni e agile nel suo sviluppo, ci troviamo con il peso delle riflessioni più profonde. Questa è in sostanza la formula di Jablonka, anche se più che uno stile sembra che sia semplicemente una forma...

Continua a leggere

errore: Nessuna copia