La legge dell'innocenza, di Michael Connelly

La legge dell'innocenza, romanzo

Michael Connelly non è un autore che gira intorno al cespuglio quando si tratta di presentare una trama. Nella sua inesauribile fonte di risorse e immaginazione, la precisione lega il tutto a quell'efficienza uncinata fin dalla prima pagina. Questa volta torniamo con...

Per saperne di più

I nomi presi in prestito, di Alexis Ravelo

Scrivere un romanzo poliziesco alla Alexis Ravelo è fare qualcosa di più sofisticato o profondo. Non si tratta di scoprire l'assassino o di godere della strana morbilità del crimine. Non almeno come singola essenza. È una capacità narrativa paragonabile a quella che Víctor del Arbol si è sempre impegnato...

Per saperne di più

Uncino cieco, di Antonio Flórez Lagez

Per il profano sembra che vediamo i porti marittimi di così tanti posti come un duty free per grandi spedizioni di droga. Molta leggenda e un po' di realtà. In altre parole, l'equivalente della percentuale dei sequestri sul totale degli arrivi che finalmente circolano. Perché sì, il...

Per saperne di più

Verità sepolte, di Michael Hjorth e Hans Rosenfeldt

Nella serie Bergman 7 c'è un felice concerto di un Hjorth e un Rosenfeldt felici di essersi incontrati e desiderosi di costruire le loro carriere letterarie indipendenti. Un vero e proprio paradosso creativo che è alla base del successo dello psichiatra criminale Sebastian Bergman. Parliamo di…

Per saperne di più

Cause urgenti, di Paula Leonor Rodríguez

Un nucleo centrale su cui si intrecciano le trame come in una sinuosa evoluzione tra il predestinato e il caso più assoluto capace di cambiare tutto. Un'idea interessante per comporre un romanzo tra noir e suspense che ci risvegli quella sensazione che le coincidenze, ...

Per saperne di più

Morire a novembre, di Guillermo Galván

Novembre è un mese per poche cose, un periodo di transizione. Il mese tipico in cui anche le grandi piattaforme devono inventarsi una giornata nera per poter vendere una scopa. Ma c'è stato un tempo in cui anche novembre era un buon mese per qualsiasi cosa. Voglio dire …

Per saperne di più

La casa delle voci, di Donato Carrisi

Il buon vecchio Donato Carrisi ci delizia sempre con ibridi tra enigmi e delitti, una sorta di genere giallo che finisce per rompersi come un noir in piena regola. Il meticciato è sempre un successo quando è possibile combinare il meglio di ogni parte. E, naturalmente, come si lascia ...

Per saperne di più

La scomparsa di Adèle Bedeau, di Graeme Macrae Burnet

Un romanzo nero tanto strano quanto suggestivo. Un crimine recente che a poco a poco ci sta introducendo nella psiche della polizia e di un sospetto come una rete sconcertante che unisce l'esistenza di entrambi. La morte di Adèle, la donna delle promesse irraggiungibili appare come quell'orizzonte avvizzito...

Per saperne di più