Fighjendu in daretu, da Juan Gabriel Vásquez

Fighjate in daretu
CLICCA U LIBRU

Ci hè più cà qualcosa di periculosu in e rivoluzioni d'oghje. Quasi tutti sò impurtati cun a legittimità di a cunvinzione di quellu chì pretende contr'à quellu chì stà zittu, ancu se ancu u silenziu vene da u silenziu, di l'annientazione di u cuntrariu. Cusì si finisce, immersu in a massa, cunvintu da l'occupazione ardente di e strade cum'è pruprietà per se di l'ideali i più legittimi di u mondu (quelli per i quali si hè procedutu à fà zitti quelli chì ùn si manifestanu micca). Cusì hè nata a vuluntà è l'essenza di u cuncettu attuale di "vuluntà pupulare" in e sucietà fundamentalmente retrograde.

Cum'è l'antitesi di tantu alluntanamentu perversu da u cuncettuale, una visione diafana, quella di u prutagunista di stu libru da Juan Gabriel Vasquez ispirazione biugrafica è definizione di nuvellu. Un travagliu chì scopre in movimenti micca cusì luntani e miserie di ogni rivoluzione. U male minore, a demucrazia è i so quadri ghjuridichi, sò l'unicu modu di cunvivenza. Tuttu u restu hè cunsegna, lettere bianche, licenze massime. È l'osservatori stupiti di a realtà, quelli chì ponu esse chjamati tiepidi per ùn esse radicalizati cum'è qualsiasi postura hè dovuta, rastrellanu a realtà cum'è Dante faria per l'infernu.

Sinopsi

In uttrovi 2016, u regista colombianu Sergio Cabrera assiste à una retrospettiva di i so filmi in Barcellona. Hè un mumentu difficiule: u so babbu, Fausto Cabrera, hè mortu; U so matrimoniu hè in crisa, è u so paese hà rifiutatu l'accordi di pace chì l'avarianu permessu di finisce più di cinquanta anni di guerra.

Durante qualchì ghjornu rivelatore, Sergio ricorderà l'avvenimenti chì anu marcatu a so vita è quella di u so babbu. Da a guerra civile spagnola à l'esiliu in America di a so famiglia ripubblicana, da a China di a Rivuluzione Culturale à i muvimenti armati di l'anni sessanta, u lettore serà testimone di una vita chì hè assai più cà una grande avventura: hè una maghjina di u seculu mediu di a storia chì hà fattu girà tuttu u mondu.

Fighjate in daretu conta eventi veri, ma solu in e mani di un maestru rumanzieru cum'è Vásquez puderia diventà stu ritrattu devastante di una famiglia trascinata da e forze di a storia. Un’inchiesta suciale affascinante è à tempu intima, pulitica è à tempu privata, chì u lettore ùn si scurderà.

Pudete avà cumprà u libru «Torna a vista indietro», di Juan Gabriel Vásquez, quì:

Fighjate in daretu
CLICCA U LIBRU

tariffu post

Lascià un cumentu

Stu situ utilizeghja Akismet per reducisce u puzzicheghju. Sapete ciò chì i dati di i vostri dati è processatu.

errore: Nisuna copia