3 i migliori libri di Donna Leon

Donna leon hà quellu rigalu unicu solu di i maestri di u genere detective. Vogliu dì chì a capacità di custruisce trame è di più trame nantu à crimini apparentemente irrisolvibili è chì, grazia à i caratteri stellari cum'è u vechju Brunetti, finiscenu per diventà intelligibili per u lettore cum'è s'ella fussi un affascinante truccu di magia.

Una capacità tipica di cunnosciuti virtuosi di a psiche umana, da induve ponenu i colpi più insospettati per uttene i fini più cattivi per mezu di u crimine ...

Deve esse un puntu di pazzia in scrittori cum'è Donna, o simpliciamente una facilità per prufundà in e prufundità di u foru internu, induve i nostri peggiori sentimenti stazzanu i so fundamenti trà muri inespugnabili di cuscenza. Ghjustu quì duv'elli sviluppanu e machinazioni più malefiche per truvà a so ghjustizia.

Più di trenta libri contemplanu dighjà sta voce essenziale di a pulizza, cum'è dicu, per mè a reincarnazione di Agatha Christie. 😉

3 Rumanzi Raccomandati Da Donna Leon

Schiavi di u desideriu

Carnavale, u carnale cum'è paradossu inquietante di un piacè sensoriale deformatu finu à l'errere. A capacità di l'omi di lampà a so morale daretu à a maschera di u mumentu per finisce per esse capace di tuttu di l'altra parte di u bughju, quellu spaziu di u salvaticu ...

L'apparizione di duie giuvanotte inconsciente è ferite gravi à l'entrata di l'uspidale civile di Venezia mette Brunetti è Griffoni nantu à a traccia di dui giovani veneziani chì puderianu avè incuragitu in un delittu d'omissione di u duvere di sollievu. Sò Marcelo Vio è Filiberto Duso, dui amichi dipoi zitellina, assai diversi l'unu da l'altru: Duso travaglia cum'è avucatu per l'impresa di u so babbu, mentre Vio hà smessu di studià da zitellu è guadagna a vita travagliendu per u so ziu, chì hà un trasportu di merci. affari è una piccula flotta di barche.

Ma ciò chì à u principiu paria una burla di dui ghjovani chì vulianu solu passà bè, scoprirà qualcosa di assai più seriu: una cunnessione cù a maffia di u trafficu illegale incaricata di purtà l'immigranti africani in Venezia. Brunetti è Griffoni duveranu unisce e forze cù un novu alliatu, u Capitanu Ignazio Alaimo, l'uffiziale incaricatu di a Capitaneria di Porto, chì seguita i contrabandisti dapoi anni è anni.

CLICCA U LIBRU

Resti murtali

Cum'è u bonu vinu (piglia un bellu tema), Donna Leon guadagna terra cù u tempu. Nè mancu si tratta di sottumette sempre à u bonu vechju Brunneti a tortura di casu in casu à stanchezza. Di tantu in tantu hè cunveniente chjude u cartulare di l'orecchini è chjinassi à u sole per ripusassi. In questu hè Brunetti, ma ...

Riassuntu: Ùn ci hè un riposu pussibule per un pulizzeru. Sia in fiction o in realtà, pudete sempre amparà di un novu casu chì disturbanu i vostri ghjorni liberi. In u casu di Mortal Remains, Donna Leon ci mette in una finzione chì trascende a realità.

Per prescrizione medica, u cumissariu Brunetti si ritira da tutti i casi pendenti è si ritira in un locu bucolicu (l'isula di San Erasmo, in Venezia) induve si respira a pace, cù u luntanu rimore di a splutazione apicula chì Davide Casati, u custode di a famiglia Brunetti in casa, mantene.

Ed hè quì chì a finzione ritrova a realità (senza mai superalla, solu currispundendula, chì pò esse ancu peghju). L'esaurimentu di l'ape in u mondu, cù a so funzione impollinatrice, annuncia gravi danni per tutta l'umanità. Einstein hà digià ammonitu. U fattu chì ci possa esse interessi ecunomichi per tumbà sti insetti cruciali pare perversu.

Hè per quessa chì per mè Davide Casati hè una metafora personificata. A so morte diventa un affrontu per l'ecosistema. E cumpagnie multinazionali interessate à l'estinzione di l'ape sò trasformate in sta storia in a cumpagnia tossica suspettata di a morte sott'acqua di Davide Casati.

L'idea chisciottica di a persona chì lotta cù a multinazionale per scopre u casu d'assassiniu hè estremamente interessante. È a bona vechja Donna sà mette u ritmu necessariu.

U casu di Davide diventa u casu di a ghjente contr'à quellu interessu ecunomicu chì cerca di destabilizà l'ecosistema. Brunetti hè carcu di u pesu di stu grande casu chì serve per sensibilizà nantu à aspetti assai reali. Una lettura divertente è impegnata. Tensione in a trama è speranza in un finale chì trova ghjustizia.

cliccate libru

Testi falsi

Questu hè un bon esempiu di ciò chì aghju menzionatu prima, a capacità di l'autore di uttene quella magia di u torciu impossibile chì finisce per furnisce una coerenza affascinante à a storia. È se u lettore hè un participante à u turnu ancu megliu.

Riassuntu: Sta nova avventura da u cumissariu Brunetti principia cù u brutale assassiniu di una vechja donna odiata da i so vicini. Sospetti pindenu nantu à a so serva rumena, sparita u dopu meziornu di u crimine.

Assicurata, a ghjovana donna more durante a caccia di a pulizza, purtendu cun ella una quantità considerableu di soldi è falsa documentazione. Casu chjosu, ma micca risoltu ...

Un vicinu di a vittima face capisce chì l'impiigatu ùn pudia micca fà l'assassiniu, ma solu Brunetti crede a so alibi. Una discussione cù Paola nantu à i sette peccati di morte vi mette nantu à a traccia di un mutivu pussibule.

A burocrazia veneziana, i preghjudizii versu l'immigranti da l'Oriente è versu l'omosessuali, o u terrore di u SIDA sò alcuni di i temi chì figuranu in False testi cum'è Brunetti è, naturalmente, l'Eletra efficiente è fidu, avanzanu in l'inchiesta.

cliccate libru

Altri libri interessanti di Donna Leon ...

A zitella di i so sogni

A morte di un ghjovanu pò esse disturbante. Per qualchissia cum'è Brunetti ùn hè micca sempre, pessima abitudine. Ma qualchì volta un sguardu viotu u rivisita durante i so sogni, implorendu a ghjustizia è cum'è se li sussurrassi quandu si sveglia a realità di ciò chì hè accadutu ...

Riassuntu: Ariana, una zitella zingara di solu dece anni, appare morta in u canale, in pussessu di un orologio d'omu è di un anellu di nozze. Stesu nantu à i scoglii di u molu, Ariana pare una principessa di fiaba, un alone di capelli d'oru li inquadra u visu, un visu chjucu chì Brunetti cumencia à vede in i so sogni.

Per investigà u casu, Brunetti s'infiltra in a cumunità zingara, i Rom, in a lingua ufficiale di a pulizza taliana, chì campanu vicinu à u Dolo. Ma i zitelli Roma mandati per arrubà e ricche case veneziane ùn esistenu micca ufficialmente, è per risolve u casu Brunetti deve luttà cun pregiudizii istituziunali, una burocrazia rigida è a so propria cuscenza culpevule.

Cliccate libru

Lascià un cumentu

Stu situ utilizeghja Akismet per reducisce u puzzicheghju. Sapete ciò chì i dati di i vostri dati è processatu.